ACCONCIATORE

Qualifica:

La figura formata è in grado di:
– accogliere e informare il cliente.
– compilare la scheda tecnica del cliente.
– applicare le norme che regolano la sicurezza del lavoro e le norme igienico-sanitarie specifiche delle attività svolte in un salone.
– utilizzare i principali prodotti chimici inerenti alla professione.
– realizzare un taglio a partire da un modello base ed in relazione alla morfologia del viso.
– eseguire diverse tecniche di asciugatura dei capelli.
– eseguire il trattamento per l’ondulazione permanente dei capelli.
– eseguire shampoo ed applicare prodotti di cosmesi per la cura dei capelli.
– eseguire il massaggio del cuoio capelluto.
– applicare colori sia semipermanenti che tinture ad ossidazione.
– collaborare alla gestione della contabilità e del magazzino.
– effettuare le registrazioni di contabilità elementare (cassa, banca, clienti, fornitori, magazzino, ecc…)

MATERIE
Italiano
Inglese
Matematica
Informatica
Scienze Integ.
Storia
Diritto
Att. Motoria
IRC
Accomp. al Lavoro
Fond. Scientifici
Laboratorio
Accogl. Cliente
Tecnica Prof.
Elem. Psicologia
Tec. Commerciale
Chimica
Fisiologia
Anatomia
Sicur. Lavoro
Stage Azienda 108 216
Totale Ore Annuali 990 990 990

Abilitazione:

Il percorso di abilitazione all’esercizio autonomo dell’attività di “Acconciatore” è annuale ed è suddiviso in 300 ore di formazione in aula e 600 di stage (totale 900). Le lezioni teoriche verranno svolte in due giorni settimanali e lo stage nei rimanenti giorni feriali.

Il programma didattico formativo è ripartito nelle seguenti aree:
– AREA 1 – Organizzare la promozione dell’attività professionale e la gestione contabile ed amministrativa.
– AREA 2 – Gestire i rapporti con i fornitori ed organizzare il magazzino.
– AREA 3 – Selezionare e gestire il personale.
– AREA 4 – Analizzare le caratteristiche della cute, dei capelli e della barba per proporre trattamenti consoni alla/al cliente.
– AREA 5 – Organizzare l’ambiente di lavoro.
– AREA 6 – Essere in grado di fornire consulenza d’immagine ai propri clienti nella fase di scelta dell’acconciatura e dei prodotti da utilizzare.


ESTETISTA

Qualifica:

La figura formata è in grado di:
– accogliere e informare il cliente.
– compilare la cartella biomorfologica del cliente.
– sapersi relazionare con il cliente-utente, interpretandone la domanda.
– sapersi relazionarsi con gli operatori del settore e/o responsabili di imprese.
– applicare le norme igienico-sanitarie specifiche del settore.
– effettuare l’intervento professionale in tutte le sue fasi scegliendo ed applicando le tecniche più adeguate in relazione al risultato previsto.
– utilizzare le nozioni fondamentali della chimica cosmetologica per la scelta dei prodotti cosmetici da consigliare perché più adatti alle esigenze della cliente.
– eseguire trattamenti estetici per i vari tipi di pelle.
– effettuare il massaggio estetico.
– eseguire la pulizia del viso, effettuare l’epilazione per mezzo cera.
– effettuare manicure e pedicure di estetica.
– effettuare trattamenti estetici mediante ionoforesi.
– effettuare le diverse applicazioni con i vari sistemi di abbronzatura.
– realizzare i vari tipi di trucco da giorno e da sera.
– collaborare alla gestione della contabilità e del magazzino.

MATERIE
Italiano
Inglese
Matematica
Informatica
Scienze Integ.
Storia
Diritto
Att. Motoria
IRC
Accomp. al Lavoro
Fond. Scientifici
Laboratorio
Accogl. Cliente
Tecnica Prof.
Elem. Psicologia
Tec. Commerciale
Chimica
Fisiologia
Anatomia
Sicur. Lavoro
Stage Azienda 108 216
Totale Ore Annuali 990 990 990

Abilitazione:

Il corso di abilitazione all’esercizio autonomo dell’attività professionale di “Estetista” è rivolto a tutti coloro che sono interessati ad ottenere il titolo idoneo per poter gestire ed essere titolari di un centro estetico.
Il percorso formativo è suddiviso in 300 ore di formazione in aula e 600 di stage (totale 900).
Le lezioni teoriche verranno svolte in due giorni settimanali e lo stage nei rimanenti giorni feriali.
Il programma didattico formativo è ripartito nelle seguenti aree:
– AREA 1 – Gestione e promozione dello sviluppo dell’attività di estetista secondo la legislazione vigente.
– AREA 2 – 0rganizzazione dell’ambiente di lavoro.
– AREA 3 – Analisi delle caratteristiche e lo stato della pelle.
– AREA 4 – Valutazione del trattamento da realizzare per attenuare gli inestetismi.